• Chi Siamo

    Chi Siamo

    La G.E.N.I. S.r.l. è una società con sede a Palermo formata da professionisti, qualificati dal CEPAS, FITA CONFINDUSTRIA, ANGQ, BSI, EARA, RiNA Industry, AICQ.
  • I nostri clienti

    I nostri clienti

    I nostri clienti si collocano nel settore del commercio, della produzione e dei servizi, oltre che tra gli Enti della Pubblica Amministrazione
  • Risorse Aziendali

    Risorse Aziendali

    Con la G.E.N.I. Srl collaborano Ingegneri Gestionali, Ingegnere Ambientale, Ingegnere Meccanico, Ingegnere Elettronico, Ragioniere Commercialista, Revisore Contabile, Agente e Rappresentante di Commercio, Tecnico competente in Rilevazioni Ambientali.
  • 1
  • 2
  • 3

Codice Appalti e Certificazioni

Il Nuovo Codice Appalti (Decreto legislativo n.50 del 2016) contiene numerose prescrizioni che premiano l’adozione di Sistemi di Gestione del Rischio e della Compliance, basati su Standard quali ISO o BS, utilizzati sia come strumenti di Qualificazione che come mezzi di Prova per verificare la conformità di prodotti e servizi oggetto dei bandi, oltre che come strumenti per l’attribuzione del Rating di Legalità e per la riduzione delle Garanzie da prestare.

Obiettivi di questa presentazione:

Individuare i punti del Nuovo Codice degli Appalti e del Regolamento attuativo in tema di Rating di Legalità nei quali vengono citate gli Standard relativi ai Sistemi di Gestione del Rischio e della Compliance;

Illustrare contenuti, scopi e finalità dei suddetti Standard.

Leggi tutto

ESTRATTO DECRETO LEGISLATIVO 18 aprile 2016, n. 50 (nuovo codice appalti)

Illustrazione complessiva dell' iter attuativo e dei principali contenuti.

L’iter del Nuovo Codice Appalti è giunto finalmente al termine, anche se con un giorno di ritardo sulla scadenza dei termini previsti dalle direttive UE. Il testo definitivo del decreto legislativo 50/2016 è stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale martedì 19 aprile ed è entrato in vigore il giorno stesso della pubblicazione, dopo essere stato approvato definitivamente dal Consiglio dei Ministri il venerdì precedente.

Si tratta, come recita il titolo del decreto legislativo, dell’attuazione delle Direttive Comunitarie 23, 24 e 25 del 2014 che regolano l'aggiudicazione dei contratti di concessione, gli appalti pubblici e le procedure d'appalto degli enti erogatori in alcuni settori specifici ed il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

Leggi tutto

Congruità degli oneri aziendali della sicurezza

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, lo scorso 19 febbraio, ha approvato un documento tecnico che fornisce le prime indicazioni operative in merito alla verifica di congruità degli oneri aziendali della sicurezza nei contratti di lavori pubblici.

Nel documento sono richiamate le Linee Guida ITACA per l'applicazione del DPR 222/2003 e le Linee Guida per la stima dei costi della sicurezza nei contratti pubblici di forniture e servizi, approvate rispettivamente in Conferenza delle Regioni il 1 marzo 2006 e il 20 marzo 2008.

Si prende in considerazione la materia dei costi della sicurezza analizzando le disposizioni legislative in essere, la giurisprudenza e la dottrina. Lo scopo di Itaca è proprio quello di fornire un supporto operativo soprattutto alle stazioni appaltanti, ma anche agli operatori economici, per la difficile valutazione degli oneri aziendali della sicurezza nella fase di gestione delle procedure per l’affidamento dei contratti pubblici.

.

Gazzetta Ufficiale n. 265 del 13 Novembre 2012

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

CIRCOLARE 30 ottobre 2012 , n. 4536

Primi chiarimenti in ordine all'applicazione delle disposizioni di cui al d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 in particolare alla luce delle recenti modifiche e integrazioni intervenute in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. (12A11952)

Con la presente circolare, sentito l'Ufficio Legislativo di questo Dicastero, si forniscono alcuni chiarimenti volti alla corretta ed uniforme applicazione della normativa in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, resisi necessari a seguito di segnalazioni all'uopo pervenute su questioni di carattere ermeneutico concernenti l'applicazione delle disposizioni di cui al d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207" (Regolamento di esecuzione ed attuazione del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, recante "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture"), di seguito, per brevita', denominato regolamento.

Leggi tutto

Esclusione dalla gara, quando sussiste il reato grave?

Domanda:

Cosa si intende con reato grave, per giustificare l'esclusione dalla gara di affidamento di appalti pubblici?

Risposta:

L'Amministrazione nell'interesse a non contrarre obbligazioni con soggetti che non garantiscano adeguata moralità professionale, ha la facoltà di escludere se condannati per reato grave.

La gravità del reato deve essere valutata secondo il riflesso che consegue alla moralità professionale e il contenuto del contratto oggetto della gara.

In altri termini la "gravità" del reato, nell'accezione voluta dal Legislatore del Codice dei Contratti con il citato art. 38, è un concetto giuridico a contenuto indeterminato, da valutarsi necessariamente non soltanto in sé e per sé, ma di volta in volta con riferimento ad una serie di parametri quali la maggiore o minore connessione con l'oggetto dell'appalto, il lasso di tempo intercorso dalla condanna, l'eventuale mancanza di recidiva, le ragioni in base alle quali il Giudice penale ha commisurato in modo più o meno lieve la pena.


Contatti

G.E.N.I. srl

Via Cav. di Vittorio Veneto, 45

90146 Palermo

+39 091 68894835

+39 347 5955507

info@genisrl.it

Lun-Ven: 9.30 - 18.00

Settori

Qualità

Ambiente

Sicurezza

Shipping

Agroalimentare

Certificazioni di prodotto

Adeguamenti alla normativa CE

About Us

La G.E.N.I. S.r.l. è una società con sede a Palermo formata da professionisti qualificati

La società esercita da diversi anni ed ha eseguito consulenze e progetti relative all'implementazione dei Sistemi Qualità, Ambiente, Sicurezza, progettazione Impianti Elettrici, Certificazione di Prodotti e Perizie Tecniche secondo le varie normative e leggi vigenti ( ISO 9000, ISO 14001, D.Lgs 81/08, legge 37/08 etc..)